“CARTELLE PAZZE” – CONTRIBUENTI IN RIVOLTA –

cartelle pazzeIn questi giorni centinaia di contribuenti napoletani stanno ricevendo la notifica di cartelle esattoriali per sanzioni amministrative relative ad infrazioni del Codice della Strada, da parte dell’Equitalia Polis S.p.A.. Purtroppo, tali cartelle esattoriali sono del tutto illegittime, in quanto si riferiscono, in gran parte, a multe dell’anno 2007 mai notificate o, addirittura, annullate con provvedimento giudiziario, a seguito di regolari opposizioni formulate dai contribuenti !!!Per tali motivi, molti cittadini, infuriati, si sono recati presso gli Uffici della Società di Riscossione per reclamare e contestare gli addebiti.Tale illegittimo comportamento adottato, ancora una volta, dalla dall’Equitalia Polis S.p.A., spiega l’Avv. Carlo Claps, Segretario dell’Aidacon Consumatori, viola i principi di correttezza, trasparenza e diligenza e buona fede che, una società privata, ma con rilevanza pubblica, dovrebbe assolutamente rispettare. Non è possibile, precisa ancora l’Avv. Carlo Claps, che la società di riscossione continui a nascondersi, dichiarando di essere una mera esecutrice dell’Ente impositore, in quanto la normativa vigente le impone di controllare preventivamente gli atti in base al quale procede alla riscossione nei confronti dei contribuenti.Pertanto, i legali dell’Associazione provvederanno ad adire l’Autorità Giudiziaria competente predisponendo centinaia di ricorsi avverso le “ cartelle pazze” notificate, chiedendo il risarcimento di tutti i danni subiti dai cittadini, a causa dell’illegittimo comportamento adottato dalla Equitalia Polis S.p.A.Inoltre, a cura dei legali dell’ AIDACON ( www.aidacon.it) sarà presentato un esposto alla Procura della Repubblica, al fine di tutelare i contribuenti vessati.

Call Now ButtonCHIAMA ORA