Il Tar del Lazio conferma la sanzione di 7 milioni a carico di Sky

ll Tar del Lazio ha confermato la sanzione di 7 milioni di euro inflitta lo scorso febbraio a Sky Italia dall’Antitrust per pubblicità ingannevole e pratica aggressiva in relazione al pacchetto calcio per la stagione 2018/19. Lo ha stabilito il tribunale amministrativo respingendo la richiesta di Sky di congelare il provvedimento del garante della concorrenza. Secondo il Tar, infatti, il ricorso “non si presenta assistito da sufficiente fumus boni juris”.

Secondo l’Antitrust, Sky non ha fornito informazioni chiare e immediate sul contenuto del pacchetto calcio, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto fosse comprensivo di tutte le partite del campionato di serie A come nel triennio precedente.

Grande soddisfazione viene espressa da tutte le  associazioni a tutela dei consumatori.

Il Presidente Aidacon Consumatori, Avv. Carlo Claps, sempre in prima fila in questa battaglia, ha espresso grande soddisfazione e ha dichiarato: E’ giunto il momento in cui   Sky  provveda  a  rimborsare tutti i propri clienti che hanno sottoscritto l’abbonamento nel periodo in cui sono state attuate le pratiche commerciali scorrette e la pubblicità ingannevole.

Call Now ButtonCHIAMA ORA